Accedi

Accedi

telguasto

"Si comunica che a causa di un guasto, le linee telefoniche della sede principale della scuola Duca D'Aosta non sono funzionanti. Per comunicazioni si richiede cortesemente di inviare una e-mail all'indirizzo vric88900p@istruzione.it. O telefonando al n. provvisorio (3669302652Ci scusiamo per il disagio."
A tutti gli alunni dell'IC 18
A tutti i genitori - A tutti i docenti - Al Personale ATA
 
Carissimi Alunni, Genitori, Docenti e Personale della scuola,
in questo momento di emergenza sanitaria e di forzata lontananza mi rivolgo a Voi che siete la vivace e insostituibile comunità scolastica di sempre e Vi dico che mi mancate molto. In questo periodo le attività didattiche in presenza sono sospese ed è funzionante solo la Direzione per permettere il lavoro degli Uffici. Entrare e trovare la scuola vuota e silenziosa però mi reca una grande tristezza: mi mancano infatti la presenza, i sorrisi e l’allegria dei miei simpatici alunni!

 

In questi giorni malinconici, a scuola con me c’è la DSGA Sig.ra Laura Zuani che ringrazio di cuore per il supporto organizzativo in un frangente così impegnativo; inoltre, a turnazione, sono presenti gli Assistenti Amministrativi che mi aiutano con tanta disponibilità a gestire gli Uffici nelle molte incombenze dovute allo stato di emergenza e infine i Collaboratori Scolastici che con grande zelo e abnegazione sanificano aule, laboratori, corridoi e ogni altra cosa presente negli spazi interni ed esterni per far sì che alla riapertura gli ambienti scolastici siano puliti e sicuri.
Mi mancano molto anche i docenti con i quali però sono in collegamento continuo a distanza. So che stanno facendo un lavoro complesso e molto impegnativo, stanno costruendo in pochissimo tempo un nuovo modo di insegnare: la didattica a distanza, ora chiamata FAD (Formazione a distanza). Specifico che la FAD non consiste solo nell’assegnare compiti sul registro elettronico, ma nel far sentire la propria vicinanza emotiva e il proprio sostegno agli alunni. Attraverso il sistema a distanza e il passaggio di attività sintetiche e mirate è possibile infatti mantenere la continuità didattica e relazionale necessarie per una ripresa serena e senza strappi delle future e speriamo prossime attività in aula.
Sono inoltre in contatto con i Genitori tramite l’email di istituto; in modo particolare mi confronto con i Presidenti dei Consigli di Istituto: ringrazio loro per il supporto quotidiano, per i validi suggerimenti sull’uso delle tecnologie e la vicinanza costruttiva.
Sono grata anche ai Genitori dei Comitati e ai Rappresentanti di classe per l’aiuto nell’organizzazione, per il passaggio delle comunicazioni, per la rete informativa che stanno tessendo a distanza tra le famiglie e con i docenti e per il necessario feedback da casa al fine di procedere in modalità migliorativa continua.
Proprio in questo momento di lontananza così difficile da accettare, voglio però dirvi che la Scuola è sempre presente, pur in modalità diversa, e il Suo cuore è ancora più pulsante.
Desidero invitare i bambini, i ragazzi, i nostri cari studenti, a considerare questo tempo di isolamento come un’ opportunità per pensare la Scuola in modo nuovo, che continua però ad essere l’impegno importante di sempre, da vivere con diligenza e sistematicità. Ecco perché è giusto seguire le indicazioni a distanza degli insegnanti e quelle in presenza dei genitori. Sicuramente mancheranno la vicinanza dei compagni, le allegre ricreazioni, le interessanti uscite e ogni momento della giornata scolastica. Tuttavia, sarà proprio questa mancanza a farci apprezzare la bellezza e il valore dello stare insieme al momento del ritorno. Sollecito inoltre i miei studenti a impegnare il tempo anche nelle bellissime passioni come la Musica, ora diventata regina dei nostri balconi, nella Lettura o in altre attività desiderate che, finalmente, potranno essere vissute con un tempo più disteso. Sarà bello anche apprezzare il silenzio, la tranquillità, la relazione con i familiari: trovare cioè un modo personale e originale di arricchire, con fantasia e creatività, la meravigliosa personalità di ognuno di noi.
Se è vero che forza e resistenza si misurano nel momento del bisogno, mi rivolgo quindi a tutti, allievi, docenti, genitori, personale scolastico, dicendo che torneremo sicuramente presto alla scuola in presenza ma ad una condizione: facendo forza sulla collaborazione di tutti che ci rende forti perché uniti nel vincolo di una coesa comunità educante.
Allora invito i genitori a parlare con i figli per far comprendere che la modalità di studio a distanza è importante e va pianificato e realizzato quotidianamente secondo le indicazioni dei docenti; invito i docenti alla scelta mirata dei contenuti e delle strategie educative, come pure all’attenzione nella pianificazione dei compiti a casa. Ai docenti vanno il mio sostegno e la mia riconoscenza per l’impegno e lo sforzo educativo agito a distanza, in grado sicuramente di abbattere la lontananza e di rendere vive e attive le lezioni, come in aula e forse ancor di più.
Da questa emergenza deriva anche un altro grande insegnamento: l’importanza del rispetto delle Regole, impegno ora richiesto non solo agli studenti, bensì a tutti, indistintamente.
L’emergenza di oggi si trasforma così in Scuola di Vita: pertanto facciamo tesoro dei nuovi insegnamenti che ci faranno ritrovare sicuramente il piacere di uscire di casa, di apprezzare la bellezza in tutto ciò che ci circonda, di riscoprire l’entusiasmo dello stare insieme ed essere di nuovo vicini, l’emozione di una stretta di mano, di un abbraccio: la gioia cioè di ritornare a scuola!
Vi saluto con la certezza che ci ritroveremo presto e saremo sicuramente migliori.
La Dirigente Scolastica Lidia Marcazzan
AlboAmmTrasparentecircolariClasseViva
Italian English French Spanish
VRIC88900P qrcodeScarica l'APP per

Smartphone

La Scuola in Chiaro
Miurradio

iscriz1819

noipa
ScuolaInChiaro
invalsi
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la Vostra esperienza e offrire servizi in linea con le Vostre preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Leggi l'informativa.